Strumenti Utente

Strumenti Sito


aurelio_ambrogio_di_milano

Aurelio Ambrogio (Aurelio Ambrogio Galeazzo Ludovico Venceslao Visconti d'Aragona-Este , Cusago, 17 novembre 1949) è il Duca di Milano, in carica dall'11 maggio 1988, al decesso del padre.

Biografia

Nasce nel castello di Cusago da Francesco Giuseppe e Maria Teresa Terzi-Locatelli d'Este: Segue studi scientifici e si laurea baccelliere nel 1971 in scienze politiche ad indirizzo economico e gestionale all'Università degli Studi di Milano. Consegue nel 1975 una laurea magistrale in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano. Da quell'anno viene messo alla guida delle aziende di famiglia e ne gestisce il patrimonio con particolare successo.

Nel 1975 assume il governo pavese e nel 1977 si sposa, primo caso di matrimonio interno al Ducato dalla restaurazione, con Carolina di Pizznegher. Nel 1979 arriva il primogenito Aimone.

Nel 1981 ha la sua seconda figlia, Alessia, seguita nel 1985 da Maria Ludovica.

Governo

Nel 1982 ottiene la reggenza e nel 1988, a seguito del decesso del padre, il Ducato. Nel 1989 ha un altro figlio, Giuseppe Dario.

Come Duca si impegna in una riforma economica e sociale che porta ad una progressiva riduzione del ruolo dello Stato negli affari pubblici, stringendo forti rapporti con il Principato del Liechtenstein, con il quale condivide la visione dello Stato.

Nel 2004 propone una riforma che, pur aumentando il potere ducale, dà al popolo la possibilità di abolire il Ducato o cambiare famiglia reale.

Nel 2009 dà la Reggenza al figlio Aimone e inizia ad occuparsi a tempo pieno di formazione e gestione aziendale. Nel 2011 dà la direzione del patrimonio aziendale alla figlia Alessia.

Nel 2013 partecipa a un documentario televisivo sulla storia del Ducato e sulle sue riforme.

Titoli

  • Duca di Milano (dal 1988)
  • Principe di Pavia (1955-1988)
  • Conte di Cusago (1949-1955, concesso dal nonno Galeazzo III di Milano come titolo d'onore, revocato all'ottenimento del titolo principesco)
  • Barone di Livigno (1977 - 1988, concesso dal Conte di Sondrio, revocato con l'ascesa al trono)
  • Conte di Miradolo (1975 - 1982, concesso dal padre alla presa effettiva del potere pavese e revocato all'ottenimento della reggenza)
aurelio_ambrogio_di_milano.txt · Ultima modifica: 2020/03/31 01:52 da pfontana